Bardonecchia Gite

 

Punta Charra (2846 m )

Partenza
Pian del Colle (1441 m)

Durata
05:30:00

Dislivello
1405

Vedi il percorso GPS della gita con Google Earth™

Ultima ripetizione: 09/08/2011

 

itinerario con tratto su via ferrata.
Anche se la via è facile, si percorrono tratti strapiombanti, per cui si consigliano casco, imbragatura e kit da ferrata


Dal parcheggio seguire l'ampia strada sterrata, segnalata come "sentiero delle borgate", che attraversa per intero il pianoro, risalendolo sulla sinistra. Arrivati alla fine del pianoro la strada piega a sinistra e, con una ripida salita, raggiunge le grange Teppa (1654, 45min).
La sterrata continua ad inerpicarsi nel bosco ed in circa 30 min. si raggiunge la grangia Guyot (1832m), dalla quale si ha un vasto panorama sulla costiera dei Re Magi e sulle valli della Rho, del Frejus e di Rochemolles.

Sempre seguendo la sterrata, che a questo punto diventa pressoché pianeggiante, si attraversa un bosco di larici: alla fine del bosco si abbandona il sentiero delle borgate, che scende verso il fondo del vallone, prendendo a destra, verso il Colle des Acles. Dopo una ventina di minuti il sentiero diventa nuovamente ripido, passa di fianco ad una sorgente e sbuca sul pianoro sottostante il colle. A destra si innalzano i contrafforti che dalla Tour Jaune de Barabas, un torrione in calcare, arrivano fino alla vetta della Guglia di Mezzodì, mentre sulla sinistra si trovano la Punta della Mulattiera e, più lontano, la Punta Charrà (2844m).
Poco prima di arrivare al colle abbandonare il sentiero, prendendo a sinistra e salire direttamente verso il colle della Mulattiera: dopo un quarto d'ora si incrocia la strada ilitare che dai baraccamenti posti sopra il colle des cles porta alla caserma del passo della Mulattier, che si raggiunge in circa mezz'ora (2412m, 2H45).

Dal colle seguire il sentiero che sale sulla destra lverso la via ferrata, raggiungerne l'attacco e seguire la via ferrata fino al Passo della Sanità (2642m, 1H30).

L'itinerario, segnato da pallini rossi, dal colle segue inizialmente il filo della cresta erbosa e quindi si snoda sulla parete merisionale della punta Charra, fino a raggiungere la vetta (1H15, totale 5H30).